News Sportlab:


News Sportlab:

FEMMINILE -  Vittoria mozzafiato per San Martino di coach Abignente in gara1 di finale play off di A2: le Lupe hanno battuto Milano 70-62 dopo due tempi supplementari, e ora sono a un solo successo dalla promozione nella massima serie. Debutto sfortunato invece nella finale del girone Sud per Battipaglia, battuta a La Spezia nonostante gli 11 punti e 9 rimbalzi di Treffers. Importante anche il contributo di Porro, in campo 29’ e autrice di 5 punti, nel 56-53 centrato a Cremona da Biassono, che ipoteca così la salvezza.
Chiudiamo con un’altra news inerente al mondo della pallacanestro femminile: Florencia Palacios (nella foto) farà parte della lista della nazionale Argentina del coach Cristian Santander che parteciperà ai raduni del mese di Maggio presso il centro sportivo Cenard di Buenos Aires. La selezione lavorerà in vista dei prossimi campionati Sudamericani che quest’anno sono stati assegnati proprio all’Argentina e che molto probabilmente verranno svolti nella città di Mendoza. L’atleta si aggregherà al gruppo già dai primi di Maggio. Complimenti e in bocca al lupo!
 
SERIE A - Nel fine settimana Varese dell’assistente Bizzozi ha blindato il primo posto in Serie A, grazie al successo per 85-70 su Pesaro, favorito anche dagli 11 punti con 7 rimbalzi di Ere. Già certa del secondo posto anche Sassari di coach Sacchetti, vincente per 87-74 con Caserta. Si è assicurata la partecipazione ai play off pure Venezia, che guidata dall’ottimo Clark (15 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, nella foto) ha espugnato il campo di Avellino 91-79. Belle affermazioni esterne anche quelle colte da Roma dell’assistente Maffezzoli, 85-78 a Biella, e da Cremona di coach Gresta, 87-78 a Reggio Emilia. Nonostante i 13 punti e 9 rimbalzi di Amoroso, infine, Montegranaro si è dovuta arrendere dopo una lunga battaglia (94-90) ai campioni d’Italia di Siena.

LEGADUE -
Il duello per il primo posto si deciderà solo all’ultima giornata, e sarà una battaglia fra Pistoia e Barcellona di coach Perdichizzi, quest’ultima vincente 102-83 nel weekend ai danni di Brescia, con 17 punti di Green, ai quali ha aggiunto anche 6 rimbalzi e 7 assist, e 20 di Hardy. Buono anche l’apporto di Basei (6 punti e 5 rimbalzi, nella foto) nel 103-86 con cui Ferentino ha battuto Jesi, mentre a Imola non sono bastati i 10 punti di Maestrello per avere la meglio su Bologna. Successo infine per Trento dell’assistente Cavazzana, 94-71 con Forlì.
 
DNA - Dopo un periodo non molto positivo, Torino di coach Pillastrini è tornata alla vittoria con il 78-56 nel fondamentale scontro diretto con Matera, e si è così assicurata il primo posto in stagione regolare. Vittoria importante in ottica play off anche quella ottenuta da Agrigento di coach Ciani, 71-66 su Lucca con 14 punti di Chiacig. Ci sono 13 punti per Arrigoni nel 66-55 con cui Latina si è imposta a Perugia, mentre lo stesso bottino prodotto da Ruggiero non è bastato a Bari per imporsi su Firenze.
DNB - Nell’ultima giornata di stagione regolare, straripante successo per Trapani, che aiutata dai 14 punti di Ianes e dai 7 di Valentino ha vinto 99-51 a Fondi. I siciliani chiudono comunque terzi nel girone C dietro a Roseto di coach Melillo (nella foto), vincente 89-68 a Bernalda. Successi anche per Pescara di coach Trullo, 88-82 su Rieti con 8 punti a testa per Pepe e Mlinar, e per Martina Franca di coach Meneguzzo, il cui 71-60 su Monteroni (9 punti per Chinellato) non è però stato sufficiente per agguantare i play off, sfuggiti solo per una questione di differenza canestri. Infine, ottimo come sempre Torgano (22 punti uscendo dalla panchina) nel 65-58 dell’Urania Milano ai danni di Bassano.
DNC - Cominciamo da Piadena, segnalando il ritorno (almeno in panchina) di Elvis Vacchelli, a sei mesi di distanza dal terribile infortunio alla gamba che gli ha fatto saltare praticamente tutta la stagione. Nello stesso girone, Orzinuovi di coach Eliantonio si è guadagnata il primo posto nella griglia play off espugnando San Bonifacio per 86-80 al supplementare, con 7 punti di Bonivento. Vittoria anche per Cassino di coach Porfidia, 71-48 con il Luiss Roma. I 15 punti e 5 assist di Ferrari non sono invece bastati a Oleggio per imporsi a Domodossola.