Il casertano Antonio d’Albero approda in Svezia per portare le ragazze dell’Ostersund ai playoff


Il casertano Antonio d’Albero approda in Svezia per portare le ragazze dell’Ostersund ai playoff

Antonio d’Albero

Altro giro ed altra nomina di prestigio per l’allenatore casertano Antonio d’Albero: il giramondo dei canestri è stato scelto per guidare il KFUM Ostersund compagine della Damligaen (massima divisione svedese) di basket femminile. Un altro passo avanti per d’Albero che, in passato, ha guidato formazioni anche in Danimarca, Lussemburgo, Usa, Macedonia, Jamaica e Aruba oltre che, ovviamente, anche in Italia. “Sono appena arrivato in questa nuova realtà e sono strafelice della nomina – ci confida Antonio d’Albero appena sbarcato in Svezia -. La società mi ha chiamato perché vuole centrare i playoff. Il campionato svedese, in questi anni, è diventato tra i più interessanti in Europa anche perché ci sono due giocatrici svedesi in WNBA ed anche dagli States stanno iniziando ad arrivare delle ottime atlete. Al momento conosco la squadra solo dai video e da uno scorcio di allenamento che sono riuscito a seguire appena arrivato in città. Nel nostro roster c’è Taylor Wurtz giocatrice ex Wisconsinn University che ha iniziato proprio con me la sua carriera professionistica in Lussemburgo. Sabato abbiamo già il primo impegno contro la forte Udominate squadra che ancora non ha perso in campionato e ha nelle sue fila Ilaria Zanoni giocatrice della nazionale italiana. Mi hanno detto che connesse alla partita ci saranno varie attività tra cui due concerti, dj durante la partita, lotterie, etc e che in occasione di questo evento prevedono un migliaio di spettatori. Il palazzetto è favoloso e modernissimo. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza e… nuova nazione nuovo campionato nuovi stimoli”.